Blog

Buon primo maggio



Un primo maggio molto insolito. Non accadeva da anni. Stop a cortei e manifestazioni in piazza, ma tanti appuntamenti sui social e bandiere alle finestre ( ma non è socializzare ). 

Come riprendersi la libertà di manifestare? Libertà sotto ogni aspetto. Libertà dal bisogno, certo: da qui l’importanza del lavoro, di un lavoro dignitoso. Libertà nel culto: volto alla preghiera. Libertà nel tempo libero e nell’espressione della creatività. Libertà nel coltivare gli affetti,. Libertà nel partecipare alla vita pubblica. Libertà come occasione e momento di crescita. Libertà come fine.

Oggi come oggi esiste un rapporto intimo tra libertà e liberazione. Liberazione da quel che ostacola il manifestare la nostra libertà, dai condizionamenti che ne riducono i margini. Libertà e lavoro, volto alla nostra autorealizzazione e nella consapevolezza dell’importanza della condivisione: si lavora e nel contempo ci si  sente liberi di vivere. Libertà di esprimere bisogni, desideri, per poi incontrarsi e socializzare. Un rito per esorcizzare dall’isolamento e dalla solitudine.

Altre occasioni di incontro ve ne saranno in futuro e da qui l’importanza di ripensare al ruolo della nostra vulnerabilità, al di là delle derive. Si impone una riflessione sul senso della presenza e dell’azione politica, sindacale e di vita sociale. Buon Primo Maggio.



Colao vuole imporre la rete 5g

Fase 3 - Colao propone l’azzeramento di 516 Comuni d’Italia che hanno deciso loStop alla rete 5G, ordinando l’irradiazione ...


Ogni emergenza ha il proprio cappio

La storia insegna come non sia facile sottrarsi facilmente alla discussione quando si è travolti nell’emergenza sia essa politica, filosofica, ...


Cambiano i vertici nell’editoria italiana

i de Benedetti estromessi dalla cordata Elkann e Scanavino. Parlo in virtù di un’esperienza nel tessuto sociale mantovano in ...